dicembre 17, 2012

Le malattie professionali del programmatore :: 01 La managerite


Iniziamo una serie di post sulle malattie professionali che possono colpire i programmatori.
La prima della quale mi sento di parlare è la Managerite.


Un po' di storia

I primi casi di Managerite sono stati isolati fra il 2004 e il 2005. Ad esserne colpiti furono principalmente programmatori Java che erano entrati in possesso di tutorial su EJB che come sottotitolo avevano "Usami ovunque... sono tutta tua".

Sintomi

La malattia non lascia segni evidenti su chi ne è portatore, ma fa sì che ne sia colpito qualunque oggetto scritto dal programmatore. Tendenzialmente l'oggetto mostra un suffisso inutile che richiama proprio la malattia (ad es. Manager). Qualora il programmatore venga messo come technical leader di un progetto il problema potrebbe estendersi alla organizzazione anche dei package che avranno la struttura detta Amminchia:

parentpackage
    manager
    model
    ...

In particolare parentpackage sarà un package che raggruppa una qualche funzionalità, in manager il malato infilerà tutta una serie di classi con suffisso Manager, in model delle classi con nome un po' più decedente ma ricche di getter/setter (anche questa è una malattia, ma ne parleremo un'altra volta). Non è esclusa l'esistenza di altri subpackage allo stesso livello di model quali ad es. oggetti con suffisso Command in un subpackage command col programmatore malato che andrà in giro delirando parole quali efficacia, leggibilità, ... attenzione è la fase più acuta e non deve esser trascurata.

La malattia si propaga molto rapidamente se i malati vengono messi a contatto con giovani. Tendenzialmente i giovani cominciano a pensare che gli oggetti si sviluppino solo in quel modo e il loro cervello smette di funzionare dopo poche settimane costringendoli a vagare su Facebook o Youtube per cercare un'alternativa... uno sfogo... alla loro inutilità come programmatori.

Cure

Non esistono cure immediate. Purtroppo il malato deve essere rieducato a "pensare". Possono esser di aiuto alcuni testi quali Domain-Driven Design: Tackling Complexity in the Heart of Software, ma anche Test Driven Development: By Example puo' andar bene anche per aver feedback immediati che la malattia stia regredendo. Il malato deve esser accompagnato da qualche persona che lo possa guidare, anche se sarà molto difficile che impari a fidarsi.
Nei casi più gravi purtroppo è richiesto il completo isolamento o la soppressione.

Dacci una mano

Se vuoi aiutarci a debellare la malattia donaci 1€ e noi toglieremo un suffisso Manager da un oggetto (tranquillo ne siamo pieni... hai presente il debito pubblico? tze... è nulla in confronto). Se invece vuoi far sparire il corpo di qualche malato che non ce l'hai fatta a gestire, scrivici in privato e ti daremo il numero di due compari che si occupano di tutto loro.
In alternativa puoi cercare ovunque in internet messaggi in cui si parla della malattia e rispondere in modo che se ne eviti la propagazione. Io l'ho fatto qui, ma purtroppo mi hanno eliminato il messaggio... segno evidente della diffusione della malattia :D Avevo semplicemente scritto:

it is an awful way to develop a software making it unreadable in a couple of weeks :D

Nessun commento:

Posta un commento